giovedì 23 marzo 2017

La primavera è... di gruppo!

Pochi giorni fa ci è pervenuto questo volantino, come se non ci riguardasse.
E, invece, da settimane, il nostro Gruppo Teatro si incontra la sera in biblioteca per preparare questo spettacolo!
Eh, sì, il "proceso aea vecia", tradizione popolare di metà quaresima che interessa alcune zone del nord est d'Italia, a Breda, è un vero e proprio momento di teatro.
Come sempre, i testi vengono scritti da alcuni componenti del Gruppo e riguardano gli accadimenti locali più "scottanti" dell'ultimo anno, che, una volta ricordati, verranno poi bruciati nel grande rogo finale.
Appuntamento quindi sabato 25 marzo, alle 20.45, in area Pro-Loco di Breda di Piave.
Il gruppo "Voci di Carta" porterà invece un po' di biblioteca in Casa "Spigariol-Minatel", la mattina di sabato primo aprile. La struttura dove vengono accolti disabili fisici, psichici, psichiatrici e con problematiche di comportamento apre le porte alle lettrici "storiche" del gruppo "Voci di Carta", che faranno compagnia agli ospiti, e creeranno un circolo virtuoso di storie e di parole.
Il neonato gruppo "classico" di lettura ha appuntamento in biblioteca lunedì 3 aprile, alle 20.45. Il libro di cui si parlerà e si sparlerà è "Comici spaventati guerrieri" di Benni. Chiunque voglia può assistere alla discussione o portare il suo parere e proporre letture per la volta successiva, suggerire canzoni o spettacoli teatrali. E' una specie di brain-storming a tema, che ha lo scopo di regalare un momento di arricchimento e di emozione ai presenti.
Non crediate che i Giovani Lettori sonnecchino! Molti di loro sono impegnatissimi per la preparazione dell'esame di maturità, ma ci danno la disponibilità per le letture animate -e seguite da laboratorio- ai bambini quando possono (le prossime, probabilmente, saranno in primavera/inizio estate)... e questo è già moltissimo, visto che un ragazzo che legge a un bambino vale più di 10 adulti messi assieme. I Giovani Lettori hanno in serbo anche un bel corso pratico su come realizzare book-trailer per bambini: chissà che possiamo realizzarlo nei mesi estivi.
A questo punto, guai a chi dice che leggere e andare in biblioteca non è social!


Nessun commento:

Posta un commento